Calamari stufati al vino rosso

I sapori di mare di oggi sono i calamari stufati al vino rosso: una prelibatezza davvero originale con la quale stupire i vostri ospiti, e una soluzione ricercata per un romantico tête-à-tête.

Qui abbiamo previsto le porzioni per due persone.

calamri stufati al vino rosso

calamri stufati al vino rosso

Ingredienti per due commensali:

  • 4 calamari
  • un filetto d’acciuga
  • mezza dozzina di asparagi
  • due pomodori
  • un sedano
  • mezza cipolla
  • uno spicchio d’aglio
  • una carota
  • funghi secchi
  • prezzemolo
  • un uovo
  • pan grattato
  • olio extra vergine d’oliva
  • vino rosso
  • sale e pepe

Estrarre la parte polposa dei calamari e tritarla, tenendo i tentacoli da parte.

Scottare le punte di asparagi nell’acqua salata portata a ebollizione.

Tritare gli asparagi e metterli in un recipiente insieme ai tentacoli.Aggiungere uovo, aglio, prezzemolo e acciuga.

A questo punto l’intero composto va amalgamato e reso uniforme con il pan grattato.

Aggiungere sale e pepe.

Usare il composto per riempire le sacche dei calamari.

Nel frattempo, prendere i funghi secchi e lasciarli per circa quindici minuti in acqua calda.

Tritare la carota, la cipolla e il sedano e farli rosolare con un filo d’olio.

Arricchire il sugo con i funghi e i pomodori affettati a dadini, aggiungendo sale e pepe.

Disporre i calamari all’interno del sugo e lasciarli stufare per 60 minuti a fuoco lento.

Nel corso della cottura è importante rimestare spesso i calamari, aggiungendo del vino rosso alla salsa per renderla più fluida e saporita.

Al termine della cottura, servire i calamari conditi con la salsa di verdure al vino rosso.

Un piatto sfizioso e insolito, per sentirsi subito in vacanza.Attendiamo i vostri commenti.Alla prossima.

Questa voce è stata pubblicata in Ricette di mare e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento